Siamo arrivati all’ottava e ultima puntata con la serie di agosto dedicata a rinfrescare il business sotto il solleone. Più che argomenti leggeri ho scelto di trattare argomenti clou in modo leggero. In perfetto clima estivo. Da settembre, sia chiaro, tornerò all’aplomb d’ordinanza!

Questo è l’appuntamento che le chiama a raccolta tutte per puntare alla programmazione del vostro rientro in azienda.

La motivAzione contiene in sé l’invito ad agire. Gli scopi, gli obiettivi, i risultati hanno bisogno tanto di pensieri che di azioni orientati al loro raggiungimento. Non solo, la motivAzione contiene in sé la vera ragione per cui si riesce, appunto, ad agire.

Se l’avete maturata forte e salda e avete passato in rassegna i vari argomenti trattati nelle sette puntate, è ora di mettere in agenda un’ottima programmazione.

Coerentemente alla pianificazione degli obiettivi a medio-lungo termine, programmare significa mettere in campo azioni e strategie a breve termine.

L’avevate fatta? Non ne dubito ma la pausa rigenerante, per voi e per il business, spero abbia insinuato nuove priorità o un nuovo modo di intendere le priorità, una differente energia e una visione di respiro più ampio. Forse la marcia giusta per ripartire alla grande, per includere invece di escludere, per allargare il raggio operativo o per dargli un’altra carica.

L’attenzione, il pensiero laterale, la creatività, i valori umani, il valore del tempo e della sua organizzazione, il networking, sono gli strumenti per scrivere gli appuntamenti di settembre.

Avete fatto una ricognizione dello stato in essere e una mappa di percorsi possibili. Ora nulla deve restare un proposito. I pensieri devono diventare passi concreti.

Cosa mettete allora in agenda?

Un vero programma operativo che concretizzi le riflessioni che avete fatto, che vi tenga nel tragitto che avete scelto, che finalmente risponda a quelle logiche trascurate dall’affanno delle contingenze. Un vero programma operativo che sia attuazione della motivAzione.

Avete rilevato pecche? Avete scoperto cosa e come fare meglio? Avete ritrovato lucidità? Avete voglia di recuperare ciò che avete trascurato?

Nero su bianco in programma. Forse è una riunione con il team per rinvigorire relazioni e comunicazione, forse è la decisione di fare dei cambiamenti di gestione, forse è la scelta di un piano di aggiornamento per le Risorse Umane, forse è una svolta nel vostro approccio complessivo alla leadership e alla direzione dell’Azienda.

Nero su bianco in programma. Cosa e come. Non tutto potrete realizzare da soli, non per tutto avrete gli strumenti adeguati, non tutto è realizzabile in termini immediati. E allora accanto a cosa mettete in agenda individuate come ritenete di procedere: può darsi vi servano delle collaborazioni, dobbiate verificare i mezzi migliori o mettere in sequenza una serie di azioni funzionali allo scopo. Non siate troppo generici, immaginatevi in una situazione risolutiva. Osate e siate grati alle risorse che avete rispolverato in vacanza.

Nero su bianco in programma perché non corriate il rischio di farvi prendere dalle urgenze quotidiane, dalle abitudini consolidate, dalla paura di uscire dalla zona di reale o presunto comfort. Nero su bianco in programma perché ispiri voi ma sia anche guida efficace per l’intera squadra.

Mi raccomando: che sia tutto all’insegna dell’evoluzione.